CHELSEA-SAN GIORGIO 2-1 (Samuels Colwill, Jurgens; Nemolato)

Continua la marcia del Chelsea, che vince il 4° match su 4 e vola in semifinale supera il San Giorgio per 2-1. Gran palla filtrante di Samuels Colwill per Jurgens, che con un perfetto movimento si libera dalla marcatura ed insacca con un preciso diagonale. Haigh manca il tap-in vincente da pochi passi, e poi impegna Gammone con un pallonetto dai 20 metri. Il portiere del San Giorgio si oppone a Iling, poi Cassandro salva sulla linea su Vale. Haigh raddoppia nel finale con un tiro a incrociare sul secondo palo. Nemolato accorcia le distanze direttamente su calcio piazzato.

 

MILAN-NUOVA TARAS 2-0 (Kourouma, Kourouma)

Rispetta il pronostico il secondo quarto di finale del Torneo delle Sirene, con il Milan che raggiunge il Chelsea tra le Top 4 superando la Nuova Taras per 2-0.
Kouruma sfiora il vantaggio con una punizione insidiosa che si stampa sulla traversa. È soltanto il preludio all’1-0: lo stesso Kouruma non perdona su calcio piazzato dal lato corto sinistro dell’area di rigore. Dopo una conclusione di Polenghi sulla traversa, il tap-in vincente di Kouruma regala il definitivo 2-0 ai rossoneri.

 

SAMPDORIA-CAPEZZANO 3-2 (d.c.r.) (Alesso, Dolcini; Fazzini, Sancredi)

Soffre la Sampdoria, che dopo un inizio shock rimonta il doppio svantaggio e si qualifica per le semifinale al termine della lotteria dei calci di rigore.
Capezzano subito in vantaggio grazie ad un pallonetto di Fazzini che assume una traiettoria velenosissima beffando il portiere. I toscani, sulle ali dell’entusiasmo, raddoppiano su una fulminea ripartenza concretizzata da Sancredi. Prima dell’intervallo, la rapacità di Alesso nell’area piccola permette ai blucerchiati di accorciare le distanze, mentre in avvio di ripresa perla balistica di Dolcini che infila Salini sul palo lungo.
Si va ai calci di rigore: errore decisivo di Maffei, Rossi spiazza il portiere toscano e manda la Sampdoria in semifinale.

 

S.AGNELLO-HONKA 0-6

Tutto secondo pronostico anche dell’ultimo quarto di finale con l’Honka che regola il Sant’Agnello con un rotondo 6-0
Apre le danze Kallio, che incorna in maniera perentoria su cross di Jannes. Raddoppio firmato Nikki, in controbalzo sugli sviluppi di un corner sul palo lungo. Lo stesso Nikki fa tris poco dopo, mentre Saarikivi si avventa su una seconda palla per poi far secco il portiere da pochi metri. Il 5-0 è frutto di un’azione corale: meravigliosa palla di esterno di Weckstrom per Saarikivi, palla dentro per Langbacka che non può sbagliare. Chiude i conti Vuori con una conclusione dalla distanza che entra dopo aver accarezzato il palo.